Archivi categoria: Politica

Bersani: “Fedeli a Monti, impegni su coppie gay e lavoro”

“Daremo sostanza normativa al principio riconosciuto dalla Corte Costituzionale per il quale una coppia omosessuale ha diritto a vivere la propria unione ottenendone il riconoscimento giuridico”, così Bersani ha espresso la sua attenzione al tema dei diritti alle coppie gay durante la presentazione della carta degli intenti del Pd.

Il segretario del Partito Democratico continuerà a sostenere il premier Mario Monti ma si impegna ad avviare un percorso da portare avanti alla fine della legislatura.

Al centro del suo programma c’è la questione dell‘occupazione: “Il primo passo da compiere è un ridisegno profondo del sistema fiscale che alleggerisca il peso sul lavoro e sull’impresa, attingendo alla rendita dei grandi patrimoni finanziari e immobiliari”.

Bersani ha attaccato la destra proponendosi come alternativa “alle loro politiche sbagliate”. Il segretario del Pd si propone come un partito solido e non avventuriero e ha spiegato: “L’Italia ha bisogno di un governo e di una maggioranza stabili e coesi. L’imperativo che democratici e progressisti hanno di fondo è quello dell’affidabilità e della responsabilità. Per questo mentre chiamiamo a stringere un patto di governo vogliamo assumere davanti al paese alcuni impegni espliciti e vincolanti”.

Obiettivo da raggiungere è l’impegno dei democratici e progressisti a “promuovere un patto di legislatura con forze liberali, moderate e di centro, di ispirazione costituzionale ed europeista, sulla base di una responsabilità comune di fronte al passaggio storico unico ed eccezionale che l’Italia e l’Europa dovranno affrontare nei prossimi anni”.

Stefania Bernardini

Bossi: “Non possiamo restare in Italia”

“Visto il fallimento dello Stato italiano, il punto di non ritorno è già passato, non possiamo restare in Italia: c’è solo una strada, la secessione”. Il presidente della Lega, Umberto Bossi, è intervenuto così a una festa del Carroccio nella provincia di Varese ribadendo la sua idea di dividersi dall’Italia.

“Non è possibile pensare che Roma possa cambiare: Roma vuole solo il nostro portafoglio”. Bossi torna a parlare dell’indipendenza della Padania aggiungendo: “Ho lasciato la segreteria federale della Lega con grandi progetti, uno è l’euroregione padana-alpina”.

E sulla bandiera ha concluso con l’affermazione “è una sola, il Sole delle Alpi, non il tricolore”.

Stefania Bernardini